Accedi con il tuo account Facebook:
Sito Associazione Studenti Bicocca Cineforumbicocca Appunti grauiti
Autore: Oggetto: INFO COSTI FISIOTERAPIA: tecar, tens, pompages

Member
***


964 messaggi
Registrato: 03/2003

profilo

  postato il 14/11/2008 alle 12.25
Mi rivolgo a voi che state facendo la triennale o l'avete fatta.

Realisticamente quanto costa una seduta di tecar (15 minuti, zona collo) di tens e pompages?

Fareste/si fa pagare al paziente anche gli esercizi che fa da solo presso la struttura con un pesetto da chilo ed un elastico fornito dalla struttura(=centro di fisoterapia).

Ma mi rivolgo anche agli sportivi o a chiunque abbia avuto esperienze di fisioterapia per una riabilitazione muscolare da trauma sportivo o incidente stradale o quant'altro.

Vorrei confrontarmi sui prezzi, perchè temo di esser stata salassata ingiustamente ed immotivatamente

Premessa: fisioterapia praticata da tecnici fisioterapisti con laurea triennale presso stufio di fisoterapia dove visitano medici ortopedici (BS).

Ho speso:

COLLO:
5 sedute tecar + 10 pompages + 10 tens --> 410euro (con fattura)

fin qui... tanto ma c'è questa tecar innovativa (15 min a seduta), massaggi in tensione (10 min a seduta) e banale elettrostimolazione con il simil t e s m e d (10 min)

SCAPOLA:
10 sedute fatte interamente e solo da me con un pesetto e un elastico a fare esercii da sola + 10 pompage (soliti 10 min scarsi)---> 300euro!!!

Ma confrontando i due cicli non mi torna qualcosa!!! quanto caspita ho pagato per fare da sola esercizi banali??? pago l'affitto di un pesetto da chilo ed elastico da 1euro alla decatlon????

Che ne pensate???




Grazie mille...

 

____________________
Sono l'unica a vivere in Veneto??? -_-
modificato da cricri il 14/11/2008 alle 12.47
offline
segnala

Member
***


364 messaggi
Registrato: 09/2006

profilo

  postato il 15/11/2008 alle 12.01
Ciao cricri...
le sedute in cui facevi esercizi da sola quanto duravano singolarmente?
lei hai fatte in un centro privato?e,se si può sapere,x quale problema t'era stata prescritta la fisio?

 

____________________

Lory sta per LORENZO,nn lorenza,nn lorena,nn loredana o qualsiasi altro nome femminile che possa animare i vostri ormoni morenti. :D
offline
segnala

Member
***


964 messaggi
Registrato: 03/2003

profilo

  postato il 15/11/2008 alle 15.42

le sedute in cui facevi esercizi da sola quanto duravano singolarmente?


10 minuti la prima settimana, 15 minuti la seconda settimana

lei hai fatte in un centro privato?e,se si può sapere,x quale problema t'era stata prescritta la fisio?


sì in un centro privato dove esercita anche un ortopedico che mi ha visitato dopo un tamponamento. Mi ha prescritto quindi il primo ciclo di fisioterapia per sistemare il collo (colpo di frusta) ed un secondo ciclo (quello dei 300euro) per sistemare la scapola destra che era fuori posto (leggermente alata e compromettente la parte destra del collo ancora dolente).

Ieri ho saldato e ho chiesto specifiche dei costi:
1 pompages= 15 euro (10 min scarsi)
10min di esercizi da sola= 15 euro (idem)
1 seduta tecar= 20 euro (idem)
1 seduta tens= 15 euro (idem)

a me sembra una ladrata...

a te???
grazie mille!

Cristina

 

____________________
Sono l'unica a vivere in Veneto??? -_-
offline
segnala

Member
***


364 messaggi
Registrato: 09/2006

profilo

  postato il 15/11/2008 alle 19.00
allora..io sn ancora uno studente quindi nn ho molta dimestikezza con costi ecc..
xò effettivamente sembra ke il prezzo sia abbastanza alto in base alla prestazione..

i centri privati ovviamente devono cercare di far più soldi possibile durante l'anno x questo fanno questi trattamenti lampo di 10 minuti ke sn imbarazzanti.

e d'altronde l'ortopedico tira l'acqua al suo mulino xkè nn mi meraviglierei di scoprire ke prende le provvigioni in base a quanti soldi fa lasciar giu ai pazienti...

cmq dopo tutte ste cose,almeno il tuo collo e la tua scapola vanno meglio?

 

____________________

Lory sta per LORENZO,nn lorenza,nn lorena,nn loredana o qualsiasi altro nome femminile che possa animare i vostri ormoni morenti. :D
offline
segnala

Member
***


964 messaggi
Registrato: 03/2003

profilo

  postato il 17/11/2008 alle 16.49
e io che speravo di aver vuotato il sacco davanti ad un fisioterapista

scherzi a parte, grazie lo stesso

anche io ho fatto queste ed altre considerazioni ma ciò non toglie che non sono a conoscenza di un tariffario nazionale per questo tipo di prestazioni e non mi sembra corretto

sto meglio ma non ho trovato professionalità.

Se qualche studente di fisioterapia capita qui e legge, lo prego di tener a mente alcune piccole cose per un ipotetico futuro nel privato(sulla base della mia cattiva esperienza)

1)distrarre i pazienti dal dolore facendoli parlare è una buona tecnica: considerare questo come un diritto a trattarli da amiconi e permettersi di fare tutto un po' "alla buona, in ritardo, con fretta"perchè tanto... è una mancanza di rispetto.

2) lamentarsi in continuazione per gli inconveniente del proprio lavoro ("che palle oggi ho già fatto tre pompages, vorrei essere a letto invece che qui, mi si atrofizza la mano dopo 10 min. a farti la tecar etc. etc.") mentre prestate una prestazione è alla lunga imbarazzante per un paziente. Inoltre siete pagati per quel servizio e non è giusto per il paziente ricevere una prestazione scadente o non professionale se non sapete gestire tempi e modi del vostro lavoro. Può capitare a tutti di essere stanchi o avere problemi, ma per questo non devono pagare gli altri.

3) tenere la musica medio alta per tutto il tempo, cantandoci su e riproponendo stazioni radio particolari (non un cd di musica rilassante tipo new age, strumentale da camera o cmq a basso volume e non invasiva) è maleducazione.

4) la gente che sta male, e se non fosse così non sarebbe lì, tende ad essere comprensiva in misura proprozionale al proprio dolore e alla propria educazione. Non approfittatene.

5) non siate delle sanguisughe.

p.s: ovviamente anche i pazienti hanno i loro bei difetti spesso e ci sono molti bravi fisioterapisti. ho avuto sfortuna.

 

____________________
Sono l'unica a vivere in Veneto??? -_-
offline
segnala

Posting Freak
*****


3.07 messaggi per giorno
Registrato: 03/2004

profilo

  postato il 19/11/2008 alle 19.47
cricri, secondo me hai avuto molta sfortuna.

io ho girato molte strutture private e non, ma spesso mi sono trovata bene...
dimmi dove sei andata che così la evito

 

____________________
Portami il girasole impazzito di luce.

E. Montale
offline
segnala

Newbie
*


9 messaggi
Registrato: 09/2008

profilo

  postato il 31/12/2008 alle 12.51
mi spiace per la tua esperienza sfortunata, sopratt per il portafoglio.

Ma facciamo 2 precisazioni: sei stata tamponata, si spera che la colpa non sia tua, quindi hai diritto ad un risarcimento da parte dell'assicurazione (se hai fatto tt le carte ad hoc).
L'assicurazione ti garantisce un tot di soldi per il danno, poi le cure puoi sceglierle tu dove farle. C'è da dire che qualsiasi medico di base non ti avrebbe negato della fisioterapia a spese del sistema sanitario nazionale. Paghi le tasse? Allora hai diritto ad usufruire dei servizi anche privati, ma convenzionati, come ambulatori Don Gnocchi (per esempio).

Le terapie fisiche necessitano sempre di prescrizione medica, ma sono prescritte quasi sempre random =)
La tecar è un macchinario costosissimo, perciò il prezzo è giustificato e non tutti la sanno utilizzare, la tens costa di meno.
Ma siccome la validità scientifica di queste terapie fisiche esiste sì esiste no (:mirrorclimbing è consigliabile nn spendere soldi per questo tipo di trattamento. Pagando il ticket presso una struttura convenzionata si spende moooolto di meno.

Passiamo ora al trattamento: sicuramente un pompage fatto bene per un colpo di frusta può essere molto utile e risolvere i tuoi problemi quasi completamente. Ma almeno ne hai tratto beneficio?
Per la spalla, una volta valutato bene bene il problema il trattamento potrebbe essere anche ripetitivo e una volta che il FT ha verificato che gli esercizi sai eseguirli correttamente può anche lasciarti fare. A patto che ogni tot verifichi che il trattamento stia avendo benefici.

Per la musica invece, siccome avevi stretto un rapporto di quasi amicizia, potevi anche chiedere gentilmente di abbassare, cambiare stazione radio oppure portare un cd tu.

Molte lamentele che hai esposto sono giuste, però riportarle alla fine del servizio ha poco senso, avresti dovuto provare a "lamentarti" gentilmente durante i trattamenti: sei il cliente ed hai sempre ragione e magari si poteva trovare dei compromessi per tutti.


PS: la prossima volta che andrai da un FT ricordagli che hai fatto un incidente in passato. è importante
offline
segnala